2013.4 – Treviso, di sera

La ragazza telefona in pace, sta ferma, e la silhouette è lì: tenta lo sguardo, è impossibile sfuggirle. La fotografia è stato effettuata senza cavalletto, con una focale di circa 350 mm (ex 24×36).

Miracoli delle riprese digitali: dieci anni fa sarebbe stato uno scatto molto impegnativo, ora si può realizzare anche con una compatta. Quello che rimarrà sempre inalterato, per un fotografo, è l’interesse per l’attimo fuggente, un elemento di grande magia. Treviso, Piazza Indipendenza.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...