In evidenza

2013.10 – Digital Attak Map

Digital Attak Map è una visualizzazione, in tempo reale, degli attacchi DDoS in tutto il mondo, costruita attraverso la collaborazione tra Google Ideas e Arbor Networks.
I dati di traffico di attacco consentono agli utenti di esplorare le tendenze storiche e trovare segnalazioni di interruzioni che avvengono in un dato giorno.
Ma a cosa servono gli “Attacchi DDoS Matter”?
I Distributed Denial of Service (DDoS) possono essere usati per condizionare importanti informazioni on-line disponibili al mondo. Ad esempio, i siti durante le elezioni politiche sono portati giù per influenzare il loro risultato, i siti dei media sono attaccati per censurare i testi, le imprese sono messe fuori linea per favorire i concorrenti, ed altro ancora.
Proteggere l’accesso alle informazioni è importante per Internet e importante per la libera espressione.
Per collegarsi al sito cliccare qui.

Annunci

2013.10 – Arte e dintorni

biennaleLa Biennale d’Arte di Venezia di quest’anno, la 55^ edizione, è stata – usando un eufemismo – una mostra sotto tono.
Poche novità ed invenzioni. Troppo intellettualismo. Patetiche ricerche minimalistiche “Contro la mercificazione dell’Arte (…)”. L’insieme ha prodotto pochissime emozioni.
“Il Palazzo Enciclopedico” così attraente come tema si è quindi frantumato in una miriade di schegge.
Per l’apprezzamento artistico dell’opera visiva o scultorea valgono, secondo me, gli stessi canoni delle altre arti: creare almeno curiosità, meglio attrazione ed interesse, magari emozione.
Se l’approccio crea indifferenza o un vuoto imbarazzato e costringe ad andare a leggere un’artefatta (e interessata) critica per etrapolarne qualcosa, allora non ci siamo proprio.
In alcuni passaggi “d’autore” è sembrata addirittura una ben organizzata presa per il culo.
Perdonatemi il termine, ma è un sostantivo efficace e crea emozione.
In conclusione questa Biennale è stata un pò figlia della crisi economica, vista anche la scarsità di allestimenti scenografici.
Pazienza. La prossima potrà essere sicuramente migliore.

In evidenza

2013.10 – Open Signal

open_signalFind the best signal in your area!
Finalmente, attraverso un sito con dominio registrato in Georgia (USA), è possibile avere una qualche indicazione sulla copertura di rete degli operatori telefonici italiani.
C’era bisogno degli americani, anche in questo caso: perchè, si sa, conoscere la reale copertura delle reti 3G/4G in Italia è quasi impossibile, essendo uno dei segreti di stato meglio custoditi.
Se si chiede a ciascun operatore com’è la copertura, la risposta è ovvia: tutti coprono tutto. Si, d’accordo…
Il sito può risultare utile nel caso di acquisto di scheda dati ed utilizzo in aree periferiche ed agricole, in sostituzione dell’ADSL, che ovviamente manca.
Fate le vostre verifiche.
Link: http://opensignal.com/

Foto: Croazia, 2007