In evidenza

2020.5 Venezia d’inverno

Alcune immagini di Venezia scattate un mattina di gennaio di quest’anno.
In questa stagione conviene arrivare presto in città per utilizzare al meglio la luce radente invernale, la quale regala anche ottimi contrasti e silhouette.
Altre foto, scattate nella stessa giornata, sono pubblicate qui.
Attezzatura: Nikon D7500, Fujifilm X-T20, varie ottiche.

In evidenza

2020.5 Laghi di Revine (TV)

I laghi di Revine Lago sono due specchi d’acqua della provincia di Treviso. Si trovano sul fondo della Vallata, divisi tra i comuni di Revine Lago e Tarzo.
Si tratta del lago di Santa Maria, ad est, e del lago di Lago (o di San Giorgio), ad ovest. I bacini sono separati da una zona paludosa di 200-300 metri e sono messi in comunicazione dal canale delle Barche. Attorno sorgono alcune borgate.
Il posto è incantevole per la possibilità di fare il bagno, muoversi in barca, prendere il sole, camminare tutto intorno per circa 15 km.
Attrezzatura: Nikon D750, Sigma 24-105 F4.

In evidenza

2020.5 Christopher Herwig

hervig foto

Il fotografo Christopher Herwig, del  quale c’è una scarsissima biografia come è ormai consuetudine per i fotografi professionisti, ha realizzato due libri interessanti sotto il profilo documentale.

Il primo, intitolato “Soviet Bus Stops”, è una raccolta di bizzarri manufatti presenti nell’ex U.R.S.S., spesso costruiti nel nulla e ad alto valore simbolico, in un contesto sociale dove gli abitanti dipendevano quasi esclusivamente dal trasporto pubblico.

Il secondo, intitolato “Soviet Metro Station” documenta invece  le stazioni della metropolitana sovietiche in cui si contaminano linguaggi architettonici eterogenei – dal bizantino al barocco fino al costruttivista – e appaiono una sorta di “lusso comune” nella corretta logica del comunismo sovietico.
“Per noi – racconta nelle sue memorie l’ex capo dell’Unione Sovietica Nikita Krusciov – c’era qualcosa di soprannaturale nella metropolitana”.

Link nell’articolo:
1- https://herwigphoto.com

In evidenza

2020.5 Tecnica del ritratto

NN

Le persone sono sempre state un soggetto privilegiato nella fotografia.
In realtà non è facile ritrarre correttamente una persona, basti pensare quante volte non ci riconosciamo nelle immagini scattate da altri  e chiediamo che vengano rifatte.
Ci sono alcuni aspetti tecnici e psicologici che vanno tenuti di buon conto per ottenere un risultato apprezzabile, anche rispetto al genere di ritratto preferito:
– ritratto in sala pose;
– ritratto in interni;
– ritratto in esterni;
– ritratto ambientato;
– ritratto creativo.
Nell’articolo collegato una sintesi utile per approfondire il tema.

Link nell’articolo:
1- https://www.reflex-mania.com/ritratti-fotografici/

In evidenza

2020.5 Mestre Venezia

2018_MESTRE2_lzn

Attrezzatura e dati tecnici: NIKON D5300, 1/10 sec, F/5.6, ISO 3200.
Lunghezza focale equivalente 30 mm, scatto con priorità al diaframma, mano libera.
Località e data: Mestre Venezia, fermata Forte Marghera, 2018.

Attendendo il tram per Venezia, nell’ora blu di una giornata di dicembre.
Mi hanno sempre attratto queste condizioni di luce dove i colori naturali e i colori artificiali coesistono per un breve periodo e la poca luce permette di creare facilmente effetti di movimento.

In evidenza

2020.5 Venezia

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Attrezzatura e dati tecnici: NIKON D5300, 1/60 sec, F/4,5, ISO 900.
Lunghezza focale equivalente 17 mm, scatto con priorità al diaframma.
Località e data: Venezia, 2016.

Questa immagine è stata scattata all’interno del percorso espositivo della Biennale di Architettura di Venezia, Padiglione Italia, “Reporting from the front” – anno 2016.
Le Biennali di Venezia, sia d’arte che d’Architettura, sono manifestazioni che amo moltissimo visitare e fotografare perché ogni allestimento espositivo diventa un set fotografico. Oltre alla bellezza dell’Arsenale, delle Corderie e delle Gaggiandre.

In evidenza

2020.5 Amsterdam

2014_AMSTERDAM-STREET_lzn

Attrezzatura e dati tecnici: NIKON D3100, 1/250 sec, F/8, ISO 200.
Lunghezza focale equivalente 15 mm, scatto con priorità al diaframma.
Località e data: Amsterdam, 2014.

Di Amsterdam mi piace la variabilità delle condizioni meteo estive. Appena si apre il cielo, dopo la pioggia, la luce del sole ravviva molto i colori e crea contrasti fantastici. Foto di strada in centro città.

In evidenza

2020.5 Christian Brandstaetter

Christian Brandstaetter è un fotografo professionista austriaco che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente una decina d’anni fa. E’ un artista versatile, multi genere, specializzato nella fotografia di architettura.

SPADO

Il suo lavoro conduce ad una fotografia estremamente realistica, senza artefatti, una descrizione volta ad ampliare la bellezza dei soggetti per come esattamente sono.
La descrizione aperta ed imparziale dell’architettura, quasi radiografica, unita ad una qualità eccezionale fanno di lui un fotografo molto apprezzato.

Link nell’articolo:
1- https://www.christianbrandstaetter.com/
2- https://www.instagram.com/christian_brandstaetter/

In evidenza

2020.5 Stessa città, nuovi strumenti

Finalmente si può passeggiare liberamente in città, perlomeno a Treviso.
Per rendere più utile la passeggiata primaverile ho provato il nuovo obiettivo Sigma 24-105 F4 Art montato su Nikon D750.
Questa è la situazione fotografica che preferisco in assoluto: creare una relazione con un nuovo strumento con il quale si condividerà l’atto creativo.
Bisogna cercare subito di comprendere il “sapere” e la “personalità” dell’artefatto (qualcuno l’ha progettato in un certo modo) e rendere proficua la “conoscenza“: in certi fortunati casi potrà durare molti anni, come nelle relazioni umane ;-).
Conclusioni: sarà una relazione faticosa, dato che pesa 885 grammi, ma spero molto soddisfacente.

In evidenza

2020.4 Aaron Berger

La sintetica biografia di questo fotografo americano riporta l’anno di nascita, il 1989, e che è cresciuto a Los Angeles. Trasferito a New York City il 1° aprile 2015 ha iniziato a fotografare per strada quasi ogni giorno.

aaron berger

La sua fotografia di strada non ha bisogno di spiegazioni perchè sono immagini che sembrano semplicemente troppo perfette per essere reali ma immediatamente accessibili, piene di energia.
L’autore spiega così il suo lavoro“Mi piacciono le cose straordinarie e drammatiche ma anche facili e non forzate. Non mi piace la fotografia intelligente o intellettuale che necessita di una spiegazione”.
La massima espressione della sintesi visiva, un dono per pochi.

Link nell’articolo:
1- https://www.aaron-berger.com/1

In evidenza

2020.4 Quanto tempo fa?

2009_SCANSIONE-DIA-ON-LINE

L’arte astratta è dappertutto, basta solo cercarla con lo sguardo.
In questo caso si aggiunge il mistero della memoria. E’ una diapositiva scattata tanti anni fa, forse il dettaglio di una vecchia barca a Pellestrina (VE), forse.
Il fascino della fotografia sta anche in questa dimensione inconscia, oltre cos’era e cos’è. C’è.

 

In evidenza

2020.4 Copenaghen, 1991

Il bambino è stato fotografato nel 1991 durante un viaggio a Copenaghen. L’immagine è infatti una scansione da diapositiva. Ora quel bambino sarà un adulto di circa 33/34 anni al quale auguro, senza averlo mai conosciuto, la migliore vita possibile.

“Amo le persone che ho fotografato. Voglio dire, sono miei amici. Non ho mai conosciuto la maggior parte di loro o non li conosco affatto, ma attraverso le mie immagini vivo con loro”.  Bruce Gilden

In evidenza

2020.4 Tatsuo Suzuki

Tatsuo Suzuki è un fotografo giapponese contemporaneo maestro della Street Photography. La sua è una fotografia crudele, irriverente, che scava nella realtà delle persone in modo incisivo e le raffigura attraverso un bianco e nero contrastato.

tatsuo

E’ notizia recente che ha perso il suo status di promoter di Fujifilm, in particolare della nuova fotocamera X100V, nata per la fotografia di strada. Tutto ciò è accaduto perché alcune persone si sono lamentate dello stile di ripresa “invadente” e “offensivo” del professionista che li ha messi a disagio.

Queste immagini difficilmente potrebbero essere pubblicate in Italia, tenendo conto della nostra normativa sulla privacy. Resta il fatto che è un’ottima fotografia d’indagine sociale. Attraverso il primo link è possibile vedere come lavora, il secondo indirizza verso il sito personale.

Link nell’articolo:
1- https://www.boredpanda.com
2- https://www.tatsuosuzuki.com

In evidenza

2020.4 Tinypng.com

Vi segnalo un sito che offre un servizio gratuito di riduzione delle dimensioni delle immagini in formato *.jpg e *.png.
Il file da ridurre non deve avere una dimensione superiore a 5MB e ogni servizio è limitato a 20 file.
Il limite si aggira facilmente cambiando browser oppure indirizzo IP se disponete di una VPN (basta anche TorProject).
Ciò che è straordinario è l’algoritmo di riduzione: un file da 2 MB viene ridotto a 300KB senza alcuna perdita di qualità.
E’ consigliato a chi pubblica molto nei social o nei propri siti per avere poca occupazione di spazio e tanta velocità di lettura. Link: https://tinypng.com/

In evidenza

2020.4 Grado (GO)


Attrezzatura e dati tecnici: NIKON COOLPIX P900, 1/60 sec, F 6.3, ISO 220.
Lunghezza focale equivalente 24 mm, scatto con priorità al diaframma.
Località e data: Grado (GO), 2016.

Composizione dell’immagine: formato 16:9, punto di ripresa altezza occhi, composizione terzo medio, nitidezza, saturazione e chiarezza in post produzione in quanto la macchina fotografica ha un sensore piccolo.
Valore dell’informazione: la particolarità del luogo (la laguna di Grado) e l’approssimarsi dal tramonto hanno permesso la scatto di un’immagine diversa dal solito. Mancando il riferimento umano, la natura è protagonista.

In evidenza

2020.4 Fujifilm Cameras – aggiornamento firmware

Sono stati rilasciati gli aggiornamenti del firmware per le macchine mirrorless Fujifilm. Con questa aggiunta sono state implementate alcune funzioni e risolti dei bug.
Per chi non l’avesse mai fatto l’aggiornamento del firmware avviene in quattro fasi:
1) scaricare il file dal sito e salvarlo nel computer;
2) copiarlo nella scheda di memoria della macchina fotografica;
3) inserire la scheda;
4) accendere la macchina fotografica.
Il processo di aggiornanento non va interrotto ed è consigliato avere la batteria carica.
Ecco il link al sito ufficiale: https://fujifilm-x.com/global/support/download/firmware/cameras/

In evidenza

2020.4 Burano (VE)

BuranoAttrezzatura e dati tecnici: NIKON D7500, 1/1000 sec, F 10, ISO 400, ottica Sigma 15 mm.
Località e data: Burano (VE) Corte Novello, 33 – 4 marzo 2020.

Ecco la casa perfetta che vorrei avere in quest’isola: tre piani di colore rosso, un albero davanti, un’ampia corte dove giocano i bambini, la laguna di lato. Luce, aria, colore.

In evidenza

2020.4 La mia fotografia

Da oggi il sito acquista una fisionomia nuova: parlerà della mia fotografia e del modo che ho di intenderla. Questo spazio  accompagnerà la pubblicazione delle fotografie che avviene in Facebook, in vari gruppi e pagine, nonché in alcuni siti specializzati. Gli aggiornamenti saranno periodici ma non programmati, correlati al tempo che potrò dedicare a questa passione.

Infine, le foto pubblicate nelle gallerie sono una piccola parte della mia produzione. Nuove immagini saranno via via aggiunte, alcune di queste analizzate e dettagliate negli articoli.

Un ringraziamento anticipato a chi mi leggerà.

 

In evidenza

2020.3 FotoClubCasier

LOGO-TRASPARENTEIl FotoClubCasier è un fotoclub che prende nome da un Comune a ridosso del capoluogo Treviso. Per iscriversi al FotoClubCasier non è necessario essere residenti nel Comune di Casier.

L’iscrizione consente di partecipare alle riunioni mensili, alle attività di gruppo, alle uscite nonché, per chi ha appena iniziato, di beneficiare di consulenza fotografica. Il sito ospita una Galleria degli iscritti, nella quale ognuno espone la propria visione su questa passione. Link: https://fotoclubcasier.net

 

 

In evidenza

2017.8 – Fotoritocco con Adobe Photoshop Express

Per comodità dei miei studenti propongo una recensione che spiega in modo semplice come utilizzare Adobe Photoshop Express.
L’uso di questo programma è abbastanza intuitivo ma, per chi è alle prime armi, quel testo può essere di ausilio.
Ricordo che Adobe Photoshop Express oltre ad essere gratuitamente disponibile per tutti i device mobili Android, IOS e Windows è anche installabile in un computer con Windows 8.1 o 10. Buone prove!   Link alla Recensione

In evidenza

2017.8 – Fotoritocco con GIMP

GIMP è un editor di immagini cross-platform disponibile per GNU / Linux, OS X, Windows e più sistemi operativi.
È un software libero quindi, per  chi ne è capace, è possibile modificare il codice sorgente e distribuire le modifiche. Offre strumenti sofisticati per la grafica e la fotografia ma le sequenze operative richiedono un minimo di indirizzo e guida.
Nel file allegato troverete le istruzioni per le modifiche base di una fotografia in formato jpg.  Per il formato Raw è necessario scaricare il convertitore UFRaw.
Buoni esperimenti!
Link esterno: https://www.gimp.org/
File *pdf: GIMP_procedure_base_fotoritocco

In evidenza

2017.8 – Dove siete?

Può capitare di aver lasciato silenzioso il telefono o il tablet.
Può capitare che lo perdiamo di vista e non lo troviamo.
Prima di arrabbiarsi colleghiamoci a questi siti, usiamo le solite credenziali e ritroveremo le nostre estensioni elettroniche.
Il servizio è particolarmente utile in caso di furto: possiamo re-inizializzare il device a distanza (cancellare tutto), se siamo svelti.
Android: https://www.google.com/android/devicemanager
Applehttps://www.icloud.com/#find

In evidenza

2014.1 – I luoghi più fotografati al mondo

Sighstmap, l’ennesimo servizio di Google, raccoglie le fotografie pubblicate su Panoramio, Wikipedia e Foursquare e valuta le località più fotografate al mondo.
Secondo Sightmaps è New York City il luogo più fotografato al mondo.
Roma, Barcellona, Parigi e Istanbul completano il quintetto di testa, suggerendo tuttavia che probabilmente il servizio è più popolare in alcune aree del mondo rispetto ad altre. Venezia è al sesto posto, davanti a Montecarlo, Firenze, Buenos Aires e Budapest.
La mappa mostra le località che compaiono, nella maggior parte di scatti, evidenziate con il colore giallo; a decrescere le tonalità dall’arancio al viola indicano quelle meno popolari fra i turisti.  In questo modo, zoomando la mappa, si possono conoscere i luoghi più belli e attrattivi.

Link: http://www.sightsmap.com/

In evidenza

2013.11 – Google &Venice

Intraprendi un viaggio!
“Benvenuto a Venezia, la città costruita sull’acqua. Viaggia lungo i canali, passeggia per le calli, sali sulle barche, attraversa i ponti e organizza la tua personale avventura in una delle città più straordinarie del mondo.”

Ebbene si, Google c’è riuscito.
Venezia è stata fotografata dalla gondola, dalle calli, addirittura sono stati fotografati gli interni di edifici e locali storici, come ad esempio il Caffè Florian. Al di là della generosa pubblicità ad una città che peraltro non ne abbisogna, voglio provare la sua efficienza come “Filo di Arianna”,  collegandomi con  il tablet negli angoli più remoti e nascosti, e vedere se mi aiuta ad orientarmi. Se qualcun altro accetta di provare, benissimo, potremo condividere l’esperienza.
Il tutto, si spera, a prova di turista nipponico o cinese 😉

Collegamento a Google Maps

In evidenza

2013.5 – Pareidolia

La pareidolia (dal greco είδωλον, immagine, col prefisso παρά, simile) è l’illusione subcosciente che tende a ricondurre a forme note oggetti o profili (naturali o artificiali) dalla forma casuale. È la tendenza istintiva a trovare forme familiari in immagini disordinate; l’associazione si manifesta in special modo verso le figure e i volti umani. Classici esempi sono la visione di animali o volti umani nelle nuvole, la visione di un volto umano nella luna (il “sembiante della luna”): giochi che abbiamo fatto tutti da bambini.
Si ritiene che questa tendenza sia stata favorita dall’evoluzione perché consente di individuare situazioni di pericolo anche in presenza di pochi indizi, ad esempio riuscendo a scorgere un predatore mimetizzato.

Per saperne di più: [ Link ]
Foto: 2009, Monte Rite (BL), Museo delle Nuvole.

In evidenza

2013.5 – Volete perdervi?

Avete mai sognato di trovarvi in luoghi sconosciuti, senza sapere – ovviamente, è un sogno –  come  e perché vi trovate lì?  E questo si è accompagnato ad un senso di disagio e di leggera nausea?
Bene (anzi, male): questo sito vi darà la stessa sensazione.
Sarete trasportati  in una strada qualsiasi, di un angolo lontano del mondo, visto attraverso Google Street View. La sfida è: “Dove si trova questo luogo?“.
Un gioco per esplorare il mondo e imparare a conoscerlo, sempre che compaiano anche i cartelli stradali in aiuto…
Link: [ http://geoguessr.com/ ]

Foto: 2009, Venezia, Giardini di Sant’Elena, bar ©

In evidenza

2013.4 – Fotografia panoramica!

Segnalo un sito che ospita fotografie panoramiche e spiega come realizzarle e pubblicarle. Alcune di queste eccellono per qualità e definizione, aprendo nuovi scenari alla visione.

Vi invito a guardare con attenzione quella che ha ottenuto il “Record indoor 2011”, la Strahov Library 40 Gigapixels, oppure “Prague from the TV Tower, 2009”.

Link: [ http://www.360cities.net ]

Foto: 2013, Borso del Grappa.

In evidenza

2013.3 – Viaggio attraverso la forma delle cose

Si tratta di un vero e proprio viaggio mentale attraverso la forma delle cose, realizzato mediante immagini raccolte in Internet.
Ci sono collegamenti logici e formali, ma quello che più mi ha colpito è l’assonanza delle forme, dove si parte ma non si sa dove si arriva; e, da lì, si potrebbe continuare ancora, e ancora.
Arte concettuale, ma non troppo: trovo sia un’interessante analisi della forma, delle sue mutazioni e di cìò che ne deriva.
Vi consiglio quindi la visione di questo Tumblr dell’artista statunitense Dina Kelberman.

Foto: 2007Vienna (AT) Simmering, Multiplex ©