In evidenza

2020.5 Christopher Herwig

hervig foto

Il fotografo Christopher Herwig, del  quale c’è una scarsissima biografia come è ormai consuetudine per i fotografi professionisti, ha realizzato due libri interessanti sotto il profilo documentale.

Il primo, intitolato “Soviet Bus Stops”, è una raccolta di bizzarri manufatti presenti nell’ex U.R.S.S., spesso costruiti nel nulla e ad alto valore simbolico, in un contesto sociale dove gli abitanti dipendevano quasi esclusivamente dal trasporto pubblico.

Il secondo, intitolato “Soviet Metro Station” documenta invece  le stazioni della metropolitana sovietiche in cui si contaminano linguaggi architettonici eterogenei – dal bizantino al barocco fino al costruttivista – e appaiono una sorta di “lusso comune” nella corretta logica del comunismo sovietico.
“Per noi – racconta nelle sue memorie l’ex capo dell’Unione Sovietica Nikita Krusciov – c’era qualcosa di soprannaturale nella metropolitana”.

Link nell’articolo:
1- https://herwigphoto.com

In evidenza

2020.5 Venezia

 

Questo slideshow richiede JavaScript.

Attrezzatura e dati tecnici: NIKON D5300, 1/60 sec, F/4,5, ISO 900.
Lunghezza focale equivalente 17 mm, scatto con priorità al diaframma.
Località e data: Venezia, 2016.

Questa immagine è stata scattata all’interno del percorso espositivo della Biennale di Architettura di Venezia, Padiglione Italia, “Reporting from the front” – anno 2016.
Le Biennali di Venezia, sia d’arte che d’Architettura, sono manifestazioni che amo moltissimo visitare e fotografare perché ogni allestimento espositivo diventa un set fotografico. Oltre alla bellezza dell’Arsenale, delle Corderie e delle Gaggiandre.

In evidenza

2020.5 Christian Brandstaetter

Christian Brandstaetter è un fotografo professionista austriaco che ho avuto la fortuna di conoscere personalmente una decina d’anni fa. E’ un artista versatile, multi genere, specializzato nella fotografia di architettura.

SPADO

Il suo lavoro conduce ad una fotografia estremamente realistica, senza artefatti, una descrizione volta ad ampliare la bellezza dei soggetti per come esattamente sono.
La descrizione aperta ed imparziale dell’architettura, quasi radiografica, unita ad una qualità eccezionale fanno di lui un fotografo molto apprezzato.

Link nell’articolo:
1- https://www.christianbrandstaetter.com/
2- https://www.instagram.com/christian_brandstaetter/