2021.3 Bazzera e dintorni

Laguna nord di Venezia, forte e canale Bazzera
Il Forte Bazzera e l’omonimo canale sono situati a confine ovest dell’aeroporto Marco Polo di Venezia (Tessera). Il forte è stato una polveriera costruita all’inizio ‘900 quale rafforzamento e ammodernamento del sistema fortificato mestrino.
Dopo anni di abbandono dai primi anni ’90 è stato recuperato quale giardino per scampagnate e luogo per manifestazioni collettive.

Da lì si può camminare o pedalare lungo la gronda lagunare attraversando Campalto fino a raggiungere il parco urbano di san Giuliano.
Raggiungendo invece Punta Bazzera, al di là del canale omonimo, si entra nella laguna e nelle sue barene: un ottimo punto di osservazione per l’ambiente e, sullo sfondo, Venezia: c’è anche una privilegiata area per pic-nic.

Le foto sono state scattate ad ottobre 2020 e marzo 2021.

2021.03 Forte Bazzera (VE)
2020 – Attrezzatura
Fujifilm X-A5 con obiettivo XC 15-45mm f/3.5-5.6 R LM OIS
Nikon D7500 – Tamron 100-400mm f/4.5-6.3 VC USD, Nikon 18-140 VR APS-C
2021 – Attrezzatura
Canon PowerShot G5 X MARK II Obiettivo Canon 24-120 mm f/1.8-f/2.8

2021.2 Venezia, panta rei

Panta Rei, ossia “Tutto si muove e nulla sta fermo“.

Quindi, passerà anche la pandemia; quindi Venezia tornerà ad essere la meta turistica mondiale più ambita. Forse cambieranno le modalità di accesso, ci sarà più rispetto per la città e per gli abitanti. Noi che abitiamo poco distante abbiamo avuto una fortuna straordinaria: visitare la città senza la ressa di turisti che impediva qualsiasi percezione dello spazio, dei prospetti, delle proporzioni.

La leggera acqua alta, dovuta ad una normale marea, non fa che da significante alla città. Veneziani, l’augurio è di ripartire tutti il prima possibile.

2021.02 Venezia (VE)
2021 – Attrezzatura Nikon D750 con Sigma 24-105mm f/4 DG OS HSM Art, Nikon D7500
Sigma 10-20mm f/3.5 EX DC HSM.

2021.1 Auronzo (BL), la grande nevicata

Auronzo di Cadore è un comune italiano di 3 197 abitanti della provincia di Belluno in Veneto. Il comune è noto per ospitare sul suo territorio, al confine con quello di Dobbiaco, le Tre Cime di Lavaredo. Il comune si estende su un’area molto vasta, comprendente le località di Cima Gogna e Misurina con l’omonimo lago. L’area è attraversata dal torrente Ansiei che, grazie allo sbarramento della diga del 1932 forma il lago artificiale di Santa Caterina o più conosciuto come il lago di Auronzo.
Il bacino artificiale, con i suoi 3 km di lunghezza, bagna anche il centro abitato.

VILLAGRANDE

Nel comune sono presenti le magnifiche regole di Villagrande e Villapiccola, ricostituite dopo 200 anni di amministrazione comunale in base alla legge regionale (riordino delle regole) del 1996. Le regole sono proprietarie sia singolarmente sia in comunione di circa 15.000 ettari di territorio, in gran parte utilizzati a fini agro-silvo-pastorali.

VILLAPICCOLA

LA DIGA DI SANTA CATERINA

Gennaio 2021 ha regalato al paese un’abbondante nevicata, come non si registrava da anni: un’occasione per documentare questo splendido luogo del Cadore.

2021 – Auronzo (BL)
Link: https://auronzomisurina.it/auronzo/
Link: https://www.ildolomiti.it/cronaca/2021/foto-ad-auronzo-oltre-un-metro-e-mezzo-di-neve-lappello-della-sindaca-non-usate-le-automobili-per-non-intralciare-la-pulizia-di-strade-e-piazze
Attrezzatura: Nikon D750 con Nikkor AF-S 20mm f/1.8 N, Nikon D7500 con Nikon 18-140 VR APS-C, Tamron 100-400mm f/4.5-6.3 Di VC USD.