In evidenza

2017.10 – Mostra fotografica on-line


http://venezia.italiani.it/renzo-bonan-mostra-fotografica/

Annunci
In evidenza

2017.8 – Impariamo ad usare i droni

Simulatore gratuito per Windows e Mac che consente di riprodurre l’esperienza di volo dei droni in maniera realistica, grazie alla grafica 3D e alla fisica avanzata.
Al momento e’ in fase beta ma funziona bene.
Si possono regolare i parametri del drone cosi’ da replicare il piu’ fedelmente possibile l’esperienza d’uso. Nel simulatore sono inclusi dei corsi da scaricare.
Proviamo?
Link esterno: http://hotprops-fpv-race.com/home/

In evidenza

2017.8 – Fotoritocco con Adobe Photoshop Express

Per comodità dei miei studenti propongo una recensione che spiega in modo semplice come utilizzare Adobe Photoshop Express.
L’uso di questo programma è abbastanza intuitivo ma, per chi è alle prime armi, quel testo può essere di ausilio.
Ricordo che Adobe Photoshop Express oltre ad essere gratuitamente disponibile per tutti i device mobili Android, IOS e Windows è anche installabile in un computer con Windows 8.1 o 10. Buone prove!   Link alla Recensione

In evidenza

2017.8 – Dove siete?

Può capitare di aver lasciato silenzioso il telefono o il tablet.
Può capitare che lo perdiamo di vista e non lo troviamo.
Prima di arrabbiarsi colleghiamoci a questi siti, usiamo le solite credenziali e ritroveremo le nostre estensioni elettroniche.
Il servizio è particolarmente utile in caso di furto: possiamo re-inizializzare il device a distanza (cancellare tutto), se siamo svelti.
Android: https://www.google.com/android/devicemanager
Applehttps://www.icloud.com/#find

In evidenza

2017.8 – Freenet

450_1000Freenet è un software gratuito che consente di condividere in maniera anonima file, navigare e pubblicare “freesites” (siti web accessibili solo attraverso Freenet) e chat sui forum senza paura della censura. Freenet è decentralizzato per renderlo meno vulnerabile all’attacco e, se utilizzato in modalità “darknet”, dove gli utenti si collegano solo agli amici, è molto difficile da individuare.
Le comunicazioni dei nodi Freenet vengono crittografate e vengono instradate attraverso altri nodi per rendere estremamente difficile determinare chi sta richiedendo le informazioni e quali sono i contenuti.

https://freenetproject.org/

In evidenza

2017.1 – Eye Piramid

cyber-3L’anello debole della catena è sempre l’utente, che cliccando sull’allegato malevolo ha permesso l’installazione del software spia
composto da due ulteriori file nascosti: uno raccoglieva le informazioni desiderate (password, indirizzi e-mail, fermi immagine) e uno si occupava di spedirle.
Tutti i dispositivi sono stati collegati fra loro in una “botnet”, cioè una rete di macchine, che in questo caso ha funzionato come una pacifica orchestra e non un esercito armato a disposizione degli hacker.
Articolo tratto da Repubblica.it