2020.11 Laguna di Venezia, d’inverno.

Portegrandi è una frazione del comune di Quarto d’Altino, compreso nella città metropolitana di Venezia. La località “Le Trezze” si affaccia sulla laguna di Venezia, lungo la ciclabile GreenWay da Treviso a Jesolo (VE). Si può raggiungere tutto l’anno, anche in auto, attraversando la conca di Portegrandi. E’ un punto di osservazione interessante per l’ambiente lagunare, in tutte le stagioni.

2020 – Laguna di Venezia (VE)
Link: http://www.comune.quartodaltino.ve.it/c027031/zf/index.php/servizi-aggiuntivi/index/index/idtesto/128
Attrezzatura: Canon PowerShot G5 X MARK II Obiettivo Canon 24-120 mm f/1.8-f/2.8

In evidenza

2020.11 Laguna del Mort (VE)

La laguna del Mort è una laguna con acqua marina, posta nel Veneto, lungo la costa dell’Alto Adriatico settentrionale, a nord-est della laguna di Venezia. Profonda in media mezzo metro circa, con la massima profondita’ che non supera i 2 m, è contigua all’ultimo braccio della foce del Piave e vede correre al suo asse il confine fra i comuni di Jesolo ed Eraclea.

Fino al 5 ottobre 1935 la laguna del Mort era l’ultimo tratto del fiume Piave e la sua foce. Quel giorno, al culmine di una particolare piena, il Piave ruppe l’argine destro proprio nel punto in cui curvava verso nord-est e si buttò immediatamente in mare abbandonando il vecchio alveo.

La laguna è caratterizzata da acque basse e tranquille con fondali bassi e sabbiosi ricchi di fitoplancton, dove vivono mitili, vongole, ostriche, granchi, cefali, passere di mare e sogliole.
Garzette, cormorani, rondini di mare e tuffetti vi sostano durante le migrazioni.

La spiaggia al di là della laguna del Mort non è attrezzata ma frequentata comunque tutta la stagione balneare.

2020 – Laguna del Mort – Eraclea (VE)
Link: https://www.comune.eraclea.ve.it/index.php?area=4&menu=141&page=183&lingua=4
Attrezzatura: Nikon D750 Sigma 24-105mm f/4 DG OS HSM Art, Nikon D7500 Sigma 10-20mm f/3.5 EX DC HSM e Tamron 100-400mm f/4.5-6.3 VC USD

2020.9 Burano

Burano… chi non la conosce? L’isola dei colori, abitata da 2.373 abitanti, sorge su quattro isole della laguna di Venezia settentrionale. Quello che mi stupisce di Burano, ancora più di Venezia, è che dopo ogni visita lasci l’isola convinto di portare a casa degli scatti insuperabili.

Fatta salva la visita successiva, dove l’isola stupirà ancor di più attraverso un nuovo caleidoscopio di colori, luci, riflessi, persone che ti darà la convinzione di aver portato a casa gli scatti migliori di sempre.

Fatta salva la visita successiva… 😉

2020 – Burano (TV)
Attrezzatura: Nikon D7500 con Sigma 10-20mm f/3.5 EX DC HSM, Panasonic DMC-FZ1000 con obiettivo Leica DC VARIO-ELMARIT 25-400 mm.